Clos Apalta Casa Lapostolle

Print Friendly

 

Ho provato questo vino ad una cena tra sommelier all’Alcova del Frate, e me ne sono innamorata.

E’ stato un colpo di fulmine, non mi era mai successo.

Questo è un vino da meditazione… ma non come i soliti: se ti ci metti ( a meditare intendo) rischi di passarci ore… forse la giornata.

Per dirlo in una parola: emozionante. Si, giuro, mi sono emozionata!

Comincio col parlarvi un pò di questa cantina. Casa Lapostolle si trova in Cile, precisamente a Cunaco, subito dopo Santa Cruz ed è stata fondata nel 1994 da Alexandra Marnier Lapostolle suo marito Cyril de Bournet.

Alexandra fa parte della famiglia Marnier, titolare e produttrice del famoso liquore Grand Marnier e di altri wine & spirits di successo. Il vino che vi presento è un rosso (finalmente!!!) che ha vinto numerosi premi e si chiama “Clos Apalta”.

Precisamente, quello che ho bevuto io era del 1999 e, come vi dicevo, è stata un’esperienza commovente.

Mi è rimasto in testa per i giorni successivi facendomi pensare parecchio. :) Ha vinto parecchi premi, oltre ad aver preso un punteggio di 92 su Wine Spectator.

Complimenti a Casa Lapostolle quindi!

Vi lascio alla scheda… :)!


Nome vino: Clos Apalta
Produttore: Casa Lapostolle
Vitigno/i: 35% Carmenère, 30% Merlot, 22% Cabernet Sauvignon, 13% Malbec (sono vigne che hanno 60 anni...)
Annata: 1999
Titolo alcolometrico: 14%
Temperatura di servizio consigliata: 18°/19°C
Esame visivo: limpido; colore rosso rubino con riflessi porpora; consistente
Esame olfattivo: Tripudio! :) Intenso, complesso, fine; Fruttato (frutti rossi:mirtillo, ciliegia, lampone), Floreale (fiori del Cedro), Speziato (vaniglia, caffè)
Esame gusto-olfattivo: secco, caldo, morbido, di corpo, abb. fresco, abb. tannico, abb.sapido; Equilibrato, intenso, persistente, fine;
Stato evolutivo: maturo
Armonia: armonico
Abbinamenti consigliati: carne rossa (manzo, cavallo), meglio se in tartare

Varie ed eventuali
Il mosto è stato fermentato per 18 giorni a 26/28 °C, seguito da 15 giorni di macerazione. Tutti i vini maturano 21 mesi in botti nuove di quercia francese. Non è stato filtrato. E' stato imbottigliato nel Febbraio 2001.

Comments

  1. alfio bennardo says:

    ottimo vino..

Speak Your Mind

*